News 26 Ottobre 2020

Newsletter N. 32 /2020

Oggi l’onore della Prima Pagina spetta di diritto alla storia della “manina”. Una storia di
una gravità enorme che dimostra come il malaffare riesca ad arrivare nelle stanze del
potere dove si fanno leggi, regolamenti, ecc. ma dimostra anche una buona dose di
incompetenza di chi dovrebbe far funzionare dette stanze. Infatti la superficialità che
consente ad una “manina” di modificare un documento è davvero una questione di
incompetenza se non altro da parte di chi ha come compito quello di controllare le bozze
dei documenti finali. La “manina” ovviamente rimarrà segreta ma chi si è fatto fregare
vorremmo conoscerlo… in fondo siamo noi contribuenti che gli paghiamo lo stipendio.